Chi siamo

“Casa Sacro Cuore” è un’opera del privato sociale costituita nell’anno 2006 attraverso la radicale riorganizzazione e ristrutturazione della preesistente “Infermeria provinciale” dei Frati Minori del Veneto Friuli Venezia Giulia.

E’ di proprietà dell’’ente ecclesiastico civ. ric.  Provincia Veneta Di S. Antonio Dell’ordine  Dei Frati Minori, con sede in 30122 Venezia,  Castello 2786, iscritto al Registro PG della Prefettura di Venezia n° 161 – CF 80007560271.

Essendo destinata a religiosi è retta, gestita ed  amministrata dal medesimo “Istituto Religioso”  che opera per missione propria anche nell’ambito  dell’assistenza ai malati e agli anziani.

I principi ispiratori della Casa Sacro Cuore si fondano nel rispetto dell’uomo, sulla qualità dei servizi, sull’efficienza della gestione, sul concetto dell’Anziano come risorsa e quindi non solo fruitore del servizio di vitto, alloggio ed assistenza socio-sanitaria ma destinatario di una rete completa di prestazioni che comprendono anche attività sociali e di culto inserite ed integrate nel contesto conventuale in un alternarsi di privacy e socialità, culto e tranquillità.

Tali principi, nel rispetto della direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27/11/1994 si

esplicano nei seguenti punti:

– DIRITTO DI SCELTA: La Provincia Veneta dei Frati Minori assume questo principio base che indica come priorità la libertà di scelta da parte dell’utente dei servizi e della struttura ove risiedere.

– PARTECIPAZIONE: è il principio che vuole significare il contributo dei frati al miglioramento della vita nelle residenze; la partecipazione attraverso la possibilità di formulare suggerimenti ed osservazioni, consente il monitoraggio delle eventuali disfunzioni ed il costante miglioramento del servizio. In modo analogo la corretta informazione costituisce lo strumento per favorire il coinvolgimento dei frati e dei familiari al fine di renderli protagonisti all’interno della vita della residenza

– EGUAGLIANZA ED IMPARZIALITA’: alla base di questo elemento si fonda il concetto di equità e come tale il principio che tutti i frati sono uguali e con pari dignità e che pertanto a tutti sono assicurate le medesime prestazioni, attenzioni e condizioni. Il rispetto di tali concetti costituisce l’impegno continuo trasmesso dalla Casa Sacro Cuore al proprio personale e ai collaboratori sia religiosi che non di ogni livello e grado.

– CONTINUITA’: l’organizzazione assicura la regolarità e la continuità dell’ erogazione dei servizi e l’adozione delle misure migliori di intervento volte ad assicurare ai frati il minore disagio possibile in quelle occasioni in cui gli stessi possono essere interrotti per cause di forza maggiore o perché disciplinati dalle leggi (es. sciopero)

– EFFICIENZA ED EFFICACIA: l’ottenimento dei risultati (efficacia) mediante l’ottimizzazione delle risorse (efficienza) sono intrinseci nelle attività della Casa Sacro Cuore; la sua Organizzazione, infatti, ha l’obiettivo del continuo miglioramento della qualità delle prestazioni al fine di rispondere in misura sempre maggiore alle esigenze dei frati ospiti.

A partire da tali principi, attraverso la “Casa S. Cuore”, la Provincia Veneta dei Frati Minori intende perciò garantire ai propri religiosi anziani non autosufficienti i necessari interventi sanitari in regime residenziale finalizzati al recupero di autonomia, alla prevenzione dell’aggravamento del danno funzionale per le patologie croniche e le condizioni di assistenza, cura e riabilitazione necessarie anche per rendere  eventualmente possibile il recupero e il reinserimento nelle comunità di provenienza.

Per realizzare tali obiettivi in prospettiva di un progressivo e costante miglioramento della qualità del servizio è stata adottata la politica di coinvolgere enti e strutture esterne qualificate dal punto di vista professionale e organizzativo.